LiveUs
.[NE] photography & art.
CONCERTS
ARTISTS
LOCATIONS
MAKERS
NOVITA
ARTICLES
Teatro dei Frari
presenta
Fabio Barcellandi
Quando: Venerdý 1 Febbraio 2013, ore 15:00.

Dove: Teatro dei Frari, Venezia (VE).

M’EDITARE 2013 – VENEZIA, TEATRO DEI FRARI, 1 FEBBRAIO, H.15-19

 

M’EDITARE 2013 

Autoeditoria: tradurre trasmettere tramandare 

Curatrice Antonella Barina (www.autoeditoria.it), introduzione ‘Il Muro e la Poesia’



Saluto dell’assessore alla cittadinanza digitale Gianfranco Bettin 



NUOVI SITI 



Sara Zanghì, scrittrice: sarazanghi.blogspot.it, Edizione dei Nebrodi 2012

Alessandro Cabianca, poeta: www.mitopoiesis.com, Le metafore universali 

Etta Lisa Basaldella, fotogiornalista:www.ettalisabimages.it, 40 anni d’immagini 1972-2012

Ada Galano, poeta: www.mediterraneocaribe.com, Il ponte della poesia

Bibiana La Rovere, poeta: www.bibianalarovere.it , Poesia lieve 

Alice Di Lauro, performer (alicedilauro.wordpress.com), Corpobiografia

Alessandro Cicutto, musicoterapeuta (alessandrocicutto.blogspot.it), Seriuos Fun on Hang 

Arhod Zolghair, poesia orale



TRADURRE-TRASMETTERE-TRAMANDARE 

Interventi 



Paolo Cabrini, autoeditore (www.libersalone.altervista.org):

Liber – salone editoria creativa e autoprodotta

Cristina Papa, webmaster (www.womenews.net):

15 anni di Paese delle Donne online

Simonetta Borrelli, webdesigner (www.realtano.it):

Realtà Non Ordinaria, video per la poesia di Fiorenzo Zerbetto

Fabio Barcellandi e Andrea Garbin, curatori/traduttori (http://www.thauma.net/):

Thauma, la collana di poesia internazionale

Giovanni Benzoni, già promotore Salone dell’Editoria di Pace:

Cos’è cambiato dal Salone ad oggi

Alessandro Ansuini e Marika Bortolami (http://voicilabombe.altervista.org/) 

Distribuire gratuitamente

Pino De March, poeta (www.versitudine.net):

Libera comune università pluriversita com.uni.mappe

Annette Ronchin, artista (annetteronchin.blogspot.it):

Tramandare, il Santuario sepolto dei Veneti Antichi



Poesie 



Aldina De Stefano, Piergiorgio Beraldo-Giorgia Pollastri (Gruppo Poesia Comunità di

Mestre), Gloria Marigo, Gerardo De Stefano-Bibiana La Rovere (Comunità poetica

itinerante Thauma), Fiorenzo Zerbetto con i/le partecipanti all’incontro

(se il reading dovesse sforare i tempi è previsto il trasferimento in luogo attiguo) 



Abbattere muri o ricostruirli, ricomporli, reinventarli? Ciascuno porta il suo mattone alla casa

dell’autoeditoria, che è la pratica di editarsi da sé per felicità e libertà, assumendo su di sé

anche il peso della funzione editoriale tradizionalmente delegata ad editori terzi. Potrebbe

essere anche solo un incontro virtuale, questa 5/a edizione di M’Editare 2013: nei nuovi siti

web, autrici e autori mettono in linea direttamente le proprie opere – racconti (Sara Zanghì),

drammi ispirati al mito (Alessandro Cabianca), foto di viaggio (Etta Lisa Basaldella), poesie

(Bibiana La Rovere) – se non fosse che corpo, musica, voce sono qui oggi intesi come la

forma più diretta di ‘autoeditoria’. Ecco dunque la perfomance di Alice di Lauro, funambola-

filosofa; le note dell’hang di Alessandro Cicutto, esempio di autoeditoria musicale; la poesia

orale del Poeta Persiano che è sguardo, pausa, contatto inatteso.

Al web si affida per ora anche l’evoluzione del ponte di poesia tra Venezia e Santiago di

Cuba, espanso adesso ai due mari, Mediterraneo e Caribe, spiegato da Ada Galano.

A M’EDITARE convergono come sempre realtà diverse tra loro: quest’anno sul tema

‘tradurre trasmettere tramandare’ sono invitate a parlare realtà complesse che a loro volta

ospitano altre realtà. Ecco allora l’autoproduzione creativa (Paolo Cabrini per Liber, Salone

dell’editoria libera e autoprodotta di Milano), la comunicazione di genere (Cristina Papa per il

Paese delle Donne di Roma), la video poesia (da Marghera, Simonetta Borrelli di Realtà Non 

ordinaria per Fiorenzo Zerbetto), l’opera di cura e traduzione (i poeti Fabio Barcellandi e

Andrea Garbin) per la poesia internazionale di Thauma che in Italia si affida alla Comunità

poetica itinerante, la memoria del Salone dell’Editoria di Pace di Venezia (Giovanni Benzoni,

che ne è stato promotore) attraverso cui Edizione dell’Autrice, testata giornalistica autoedita, e

poi M’EDITARE han fatto approdo ai Frari, la distribuzione dedita e gratuita (finalmente

emerge anche il gratuito!) con Voicilabombe di Alessandro Ansuini e Marika Bortolami di

Abano, la Libera comune università pluriversita com.uni.mappe di Bologna (Pino De March)

e il frusciare degli alberi del Brolo di Minerbe di Annette Ronchin. Anche qui, sarebbero

bastati i contatti web, ma periodicamente serve l’incontro diretto, il vedersi di persona, per

comunicare a tutto tondo, per non perdersi e per riamarsi in nuove sinergie.

Nella parte finale direttamente ancora la poesia, sempre sul tema ‘tradurre trasmettere

tramandare’, con Aldina De Stefano da Udine, Piergiorgio Beraldo e Giorgia Pollastri del

Gruppo Poesia Comunità di Mestre, Fiorenzo Zerbetto di Mestre, Gloria Marigo di Padova, e

per la Comunità poetica itinerante Gerardo De Stefano di Treviso e Bibiana La Rovere di

Pescara, compresi i relatori/trici dell’incontro, e il Poeta Persiano, e quanti tempo permettendo

si riallacceranno al tema, anche mandando le proprie poesie a edizioneautrice@gmail.com.





Antonella Barina

Info 346-3227078





COME ARRIVARE > Benvenuti/e a Venezia. Usciti dalla stazione ferroviaria avete sulla

sinistra il Ponte degli Scalzi: passate sull’altra sponda e andate a destra, quindi a sinistra

entrate in Calle Nuova San Simeone, percorretela e girate a destra, quindi a sinistra in Calle

delle Chioverette, tutto dritto fino ad un’edicola di fianco a un ponte (di fronte, un bar e una

piccola osteria) fatto il quale entrate il Calle della Lacca per svoltare a destra in Calle

Campazzo e poi subito a sinistra per Calle dietro l’Archivio: in fondo, al 2464/Q, c’è il

portone del Teatro dei Frari.



Per lasciare un commento devi essere registrato o fare login.

RealtÓ musicali coinvolte:
Fabio Barcellandi
Teatro dei Frari

Developer Zone / Credits / Terms
Creative Commons