LiveUs
Disorder Drama
CONCERTS
ARTISTS
LOCATIONS
MAKERS
NOVITA
ARTICLES
Venerdė 18 Gennaio 2013
Alberto Camerini

Alberto Camerini

 



Pubblica il suo primo singolo, “Pane quotidiano / In giro per le strade”, nel maggio del 1976, seguito  dopo pochi mesi dal suo primo album  CENERENTOLA E IL PANE QUOTIDIANO. Il genere è un folk rock originale con testi a tratti surreali ma contenenti esplicite denunce del sistema di vita dell’epoca.
Nel 1977, pubblica GELATO METROPOLITANO, prodotto da Ares Tavolazzi e Giulio Capiozzo degli Area. Successivamente, nel 1978 fa uscire l’album COMICI COSMETICI, a mio giudizio il suo capolavoro, più complesso e versatile, che mischia insieme più generi risultando impegnato e leggero al tempo stesso, prodotto da Shel Shapiro.

Questi primi tre album pur essendo qualitativamente superiori a molta parte della produzione musicale italiana di quegli anni, passarono praticamente inosservati.
Il  successo  arrivò più tardi, negli anni Ottanta, ottenuto grazie alla collaborazione con il produttore  Roberto Colombo e ad un radicale cambio di genere, un pop elettronico di facile presa, debitore del tecno pop anglosassone ma con melodie e riferimenti al Teatro di Arlecchino. Nel 1980 viene perciò pubblicato ALBERTO CAMERINI, l’album omonimo aperto dal singolo “Skatenati”, ballabilissimo, che imperò in discoteca anche negli anni a venire ed ispirato allo ska allora di moda, grazie ai Madness, agli Specials e ai Bad Manners.
Nel 1981 pubblica quello che resterà il suo miglior successo:  “Rock’n’roll Robot”, col quale Camerini verrà da lì in poi identificato,  tratto dall’album RUDY & RITA.

Le vendite saliranno ancora l’anno dopo, con l’album ROCKMANTICO, top ten nelle classifiche italiane, da cui è tratto il singolo “Tanz bambolina” (1982).

Nel 1983 pubblica il singolo “Computer capriccio”, ma la ripetitività della formula ha cominciato a stancare. A nulla vale, pertanto, la partecipazione al Festival di Sanremo del 1984 con la canzone  “La bottega del caffè”, che di fatto, costituisce la fine della carriera artistica.
Pubblicherà ancora qualche altro album, nel 1994 e negli anni 2001 e 2005 ma senza fortuna.

Il mini tour di Alberto Camerini del 2013:

Sabato 19 gennaio - Cavern Club - Livorno

Sabato 26 gennaio - United Club - Torino

Sabato 2 febbraio - Teatro S. Sebastiano - Valli del Pasubio (VI)

Venerdì 8 febbraio - Vidia Rock Club - S. Vittore di Cesena (FC)

Sabato 9 febbraio  -  La Scuderia  -  Bologna

Fonte: Rockol







Per lasciare un commento devi essere registrato o fare login.

Developer Zone / Credits / Terms
Creative Commons