LiveUs
.[NE] photography & art.
CONCERTS
ARTISTS
LOCATIONS
MAKERS
NOVITA
ARTICLES
Sabato 12 Marzo 2016
Daniele Gorgone Trio feat. Michela Lombardi

Sabato 19 Marzo 2016 – ore 21.30

DANIELE GORGONE TRIO feat. MICHELA LOMBARDI

Ingresso 10 euro

Michela Lombardi - Voce
Daniele Gorgone - Pianoforte
Nino Pellegrini - Contrabbasso
Giovanni Paolo Liguori - Batteria

 

 

«SWINGING NICE’N’EASY»

L’amore per la tradizione, la melodia e i classici standard del repertorio delle più grandi cantanti: tutto questo accomuna i quattro musicisti toscani – il trio del pianista Daniele Gorgone, con Nino Pellegrini al contrabbasso e Giovanni Paolo Liguori alla batteria, e la loro ospite vocale, la cantante versiliese Michela Lombardi – che condividono queste passioni e suonano insieme da diversi anni, in particolare Michela Lombardi e Nino Pellegrini, la cui collaborazione dura da vent’anni, suggellata da molti dischi insieme per l’etichetta Philology.

Da «Too Close For Comfort» a «Sometimes I’m Happy», da «At Last» a «Take The “A” Train», con qualche tocco latin tra il Brasile e l’Italia degli anni ’60, il repertorio del quartetto si snoda tra melodie familiari e qualche sorpresa più bluesy e soulful, il tutto sempre con swing a volontà.

Daniele Gorgone, classe 1977, pianista energico e brillante, della scuola di Dado Moroni, nonostante la giovane età è già molto presente sulla scena italiana e internazionale (lo scorso novembre ha tenuto alcuni concerti anche al B Flat Jazzclub di Berlino) e ha all’attivo diversi tour con Scott Hamilton e un disco a suo nome con Dave Schnitter, già sax tenore nei Jazz Messengers.

Vincitore del Concorso Barga Jazz 2006 nella sezione emergenti, ha pubblicato diversi album con musicisti di spicco della scena nazionale, e nel 2009 con il “Burna Trio” il cd “Passage” con liner notes di Cedar Walton. Numerose le collaborazioni importanti, da Peter King, uno straordinario sax alto inglese, a Jesse Davis e Tom Kirkpatrick, col quale ha un progetto stabile.

Nel 2013 è uscito il disco “Mira Qui Parla” (BlueArt Management) che vede il solita spagnolo Perico Sambeat alla guida di una ritmica composta da Gorgone, Max Rolff e Nicola Angelucci.
Il suo ultimo disco “Lucky Man” è uscito nell’ottobre 2014 ed è stato realizzato in trio con Luciano Milanese e Giovanni Paolo Liguori. Ha collaborato inoltre con Jason Marsalis, Garrison Fewell, Joe Lee Wilson, Bucky Pizzarelli, Andy Gravish, Rachel Gould, Claudio Chiara, Piero Odorici, Marlene Verplank, Marco Panascia, Joahnnes Faber, John Davis, Tino Tracanna e Grant Stewart, in numerosi paesi europei e negli Stati Uniti.

Nino Pellegrini, livornese, ha alle spalle esperienze importanti nell’Orchestra Nazionale Giovanile di Jazz diretta da Bruno Tommaso, grazie alla quale si è esibito con ospiti quali Peter Erskine, Palle Daniellson e John Taylor, e nell’Ensemble Theatrum di Stefano Battaglia. Le sue collaborazioni vanno da Luca Flores a Enrico Rava, da Paolo Fresu a Paul McCandless, da Deborah Davis a Tino Tracanna.

Ha inciso il disco a suo nome “Emma e il Martedì”, con brani inediti, ed è presente su cinque cd con Michela Lombardi, l’ultimo dei quali è “From Distant Shores” (in trio con Michela Lombardi e Francesco Lo Castro).

Giovanni Paolo Liguori, giovanissimo batterista fiorentino ,formatosi ai Seminari di Siena Jazz, viene premiato con una borsa di studio per frequentari i corsi al Mittel European Jazz Accademy del 2013 a Merano Jazz, e studia con Roberto Gatto.

Nell’estate del 2012 vince il Tiberio Nicola Award del La Spezia Jazz Festival. Frequenta i seminari di Nuoro Jazz, dove viene scelto da Paolo Fresu tra i migliori allievi. Ha suonato tra gli altri con Joe Cohn, Piero Odorici, Luciano Milanese, David Pastor e molti altri.

Michela Lombardi è stata votata tra le prime dieci Migliori Jazz Vocalist Italiane secondo il JAZZIT AWARD 2010, ha ricevuto diverse menzioni nella sezione “Miglior Voce” nei sondaggi TOP JAZZ della rivista "Musica Jazz" e ben quattro candidature agli Italian Jazz Awards. 
Ha una laurea con lode in Filosofia e si è diplomata con il massimo dei voti al Triennio Jazz del Conservatorio di Firenze.
Insegna Canto Jazz ai Conservatori di La Spezia e di Sassari.
Dal 1999 ad oggi ha inciso 10 dischi a suo nome, dei quali due assieme a Renato Sellani e due con Phil Woods (“Michela Lombardi & Phil Woods SING AND PLAY THE PHIL WOODS SONGBOOK vol. 1 & vol. 2”, Philology, 2010), che l’ha voluta per incidere una raccolta di sue composizioni e a comporre testi per alcuni suoi brani.
Come autrice di lyrics, ha firmato un brano con Burt Bacharach. Nel 2016 uscirà un suo disco realizzato con il trio di Riccardo Fassi e con ospiti Steven Bernstein e Don Byron.
Fa parte del Nico Gori PisaJazz Swing 10tet.
Ha cantato in importanti festival in Italia, Francia, Germania, Belgio e Israele.
Ha suonato, tra gli altri, con Nico Gori, Renato Sellani, Massimo Moriconi, Stefano Bagnoli, Massimo Manzi, Nicola Stilo, Riccardo Fioravanti, Andy Gravish, Robert Bonisolo, Ettore Fioravanti, Claudio Corvini, John B. Arnold, Mattia Cigalini, Fabio Giachino, Stefano Nunzi, Andrea Nunzi, Nicola Angelucci, Max Rolff, Kelvin Sholar, Alberto Marsico, Alberto Gurrisi, Alessandro Minetto, Carlo Battisti, Giovanni Ceccarelli, Paolo Benedettini, Giorgio Rosciglione, Massimo Faraò, Philip Harper, Aldo Zunino, Byron Landham Stefano “Cocco” Cantini, Fabio Morgera, Andrea Tofanelli, l’«Orchestra Operaia» diretta da Massimo Nunzi, Tom Kirkpatrick, Riccardo Arrighini, Pietro Tonolo e molti altri.            

Massimo Ponte tratto da "Count Basie Jazz Club" 2016

 




Per lasciare un commento devi essere registrato o fare login.

Developer Zone / Credits / Terms
Creative Commons