LiveUs
Pulsar Music Space
CONCERTS
ARTISTS
LOCATIONS
MAKERS
NOVITA
ARTICLES
Mercoledý 19 Giugno 2013
In fuga dalla mia terra - Consorzio AgorÓ

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato

presso il Museoteatro della Commenda di Prè

Dal 20 al 27 giugno

 

“IN FUGA DALLA MIA TERRA”

7 giorni di eventi, incontri, presentazione di film, spettacoli, mostre sul tema dei migranti e dei rifugiati a cura delle realtà che si occupano di accoglienza e immigrazione a Genova

 

Il pubblico sarà accolto…metaforicamente e concretamente, dai giovani richiedenti asilo e dagli educatori delle strutture di accoglienza

 

Dal 20 al 27 giugno 2013, a Genova, presso la struttura del Museoteatro della Commenda di Prè, si terrà la settimana di eventi “In Fuga dalla Mia Terra” organizzata in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato che cade il 20 giugno. L’inaugurazione degli eventi sarà giovedì 20 giugno alle ore 10. Orario di accesso: da martedì a venerdì ore 10.00 - 17.00, sabato, domenica  e festivi 10.00 -19.00

Il complesso di eventi e iniziative è organizzata da Associazione Centro di solidarietà di Genova Onlus, Centro di solidarietà Cooperativa Sociale Onlus, Consorzio Sociale Agorà, Arci solidarietà Genova e Auxilium in collaborazione con Mu.MA e Consorzio SOL.CO Liguria. La mostra fotografica è prodotta dai ragazzi accolti nelle Comunità di accoglienza genovesi Tangram, Samarcanda e Auxilium.

La manifestazione “IN FUGA DALLA MIA TERRA”

 

La manifestazione presenterà per tutti i giorni di apertura:

_  una mostra fotografica di 36 immagini sul tema dei rifugiati, volti, paesaggi, figure umane, oggetti d’uso quotidiano.

_ i pomeriggi del 21-22-25-26-27 giugno eventi, incontri, tavole rotonde con esperti nazionali e genovesi del settore, presentazioni del film “Sala d’Attesa”, dello spettacolo teatrale “La macchina sforna clandestini”, del libro “Evasioni e rivolte”, letture di poesie africane

_ la mattina incontri, non aperti al pubblico, tra docenti universitari, operatori sociali, educatori che lavorano nel settore dell’accoglienza. Incontri che vogliono condividere le esperienze concrete, confrontare modelli e teorie, individuare nuove modalità.

 

Scopo della manifestazione è di mettere in risalto la difficile e dura esperienza vissuta dai rifugiati con il prezioso sostegno delle Comunità che li accolgono, temi  cari sia allo spirito di fratellanza ed accoglienza del Museoteatro della Commenda di Prè, per cui nessuno si deve sentire straniero a Genova, sia  al Galata Museo del Mare in particolare all’ultima sezione di Memorie e Migrazioni, sede culturale istituzionale permanente dedicata all’ immigrazione in Italia; l’iniziativa vuole altresì rappresentare un’opportunità per coinvolgere più persone interessate al tema al fine di organizzare un momento significativo di incontro, formazione e riflessione. L’allestimento e la gestione dello spazio verrà affidata a giovani richiedenti asilo ed educatori in veste di “accolti ed accoglitori”.  

 

Inoltre l’iniziativa rappresenta e rende visibile i percorsi delle persone coinvolte nel processo di accoglienza, sia operatori che ovviamente i richiedenti asilo e tutta la rete di servizi e persone della città che si occupano quotidianamente della gestione dell’accoglienza.

 

Metaforicamente e…concretamente l’accoglienza degli ospiti e del pubblico alla mostra verrà gestita dai giovani ragazzi richiedenti asilo (usciti dalle strutture o ancora in carico) e degli educatori dei centri.

 

 

La mostra fotografica

Giovedì 20 giugno 2013 alle ore 10.00, inaugurazione della mostra fotografica “In fuga dalla mia terra” nel Museoteatro della Commenda di Prè secondo piano, 36 immagini sul tema dei rifugiati, volti, paesaggi, figure umani, oggetti d’uso quotidiano.

Le fotografie sono state scattate dai ragazzi accolti in questi anni nelle comunità di accoglienza genovesi Tangram, Samarcanda e Auxilium e dagli educatori che ne condividono i percorsi e le attività. Gli scatti hanno messo a fuoco oggetti, volti, persone, che rappresentano, nel vissuto dei protagonisti, le loro storie e la loro personale narrazione del viaggio e dell’accoglienza.

 

Il programma, in breve degli appuntamenti nel Museoteatro della Commenda secondo piano:
venerdì  21 giugno ore 14.00 
Incontro su colonialismo e postcolonialismo italiano: il caso eritreo,  a cura di Nicoletta Poidimani
sabato 22 giugno ore 17.00
Incontro  Storie, contesti e dignità.  Suggestioni.  interrogativi e applicativi minimali sulle questioni migranti, a cura di Pippo Costella, esperto nello sviluppo di programma e strategie per la tutela dei diritti, il welfare e la protezione dell’infanzia.
Domenica 23 giugno ore 16,00

Presentazione e proiezione di video sullo spettacolo teatrale “Odissea di ragazzi”. Spettacolo realizzato da Teatro Cargo con l’unica compagnia nata in Italia composta anche da giovani rifugiati.

Lunedì 24 giugno ore 16

Incontro “L’involuzione delle politiche e pratiche d’asilo e il caso “estremo” dell’Italia”. (dati statistici e fatti concreti) a cura di Salvatore Palidda, docente di sociologia dei processi migratori. Facoltà di Scienze della Formazione di Genova.

martedì 25 giugno ore 15.00
Presentazione film Sala d’attesa con Francesca Pesce, regista ed educatrice, film documentario sulla storia di accoglienza di 40 profughi sbarcati a Lampedusa nel maggio 2011, ospitati ad Albisola Superiore e Savona.
mercoledì 26 giugno ore 15.30
Rappresentazione teatrale  “La macchina sforna clandestini” compagnia teatrale ImmigrAzioni, un lavoro nato dal laboratorio immigrazioni di Vico Papa, un viaggio nella storia dell’immigrazione a Genova dal 1991 al 2001, attraverso una rete di gruppi che hanno lavorato per i diritti degli immigrati.
giovedì 27 giugno
ore 14.00 presentazione libro Evasioni e Rivolte di Emilio Quadrelli, Sociologo.
ore 16.00 letture di poesie africane e discussione su albinismo, Lancinè Camara, poeta Costa d’Avorio.


Le strutture di accoglienza coinvolte
Le strutture Tangram e Auxilium fanno parte della rete nazionale S.p.r.a.r , Servizio per richiedenti asilo e Rifugiati. Il comune di Genova promuove e coordina la rete locale connettendola al Servzio Centrale nazionale presso Anci. Tangram nasce nel 2008 e può ospitare sino a 12 minori, tutti ragazzi giunti in Italia soli, senza parenti, dopo lunghissimi viaggi, pericolosi ed insostenibili, scappando da situazioni di guerra o persecuzione, con un pesante bagaglio emotivo di traumi, ferite e violenze subite. Auxilium, di natura ecclesiale, opera nel territorio genovese in stretta sinergia con la Caritas Diocesana di Genova, a favore di persone senza dimora, immigrate, rifugiate e richiedenti asilo, malate, minori, famiglie, anziane, vittime della prostituzione, secondo l’ispirazione del Vangelo della Carità ed in vista della promozione integrale della persona umana. 

 

Ufficio Stampa:

Ufficio Stampa Consorzio Agorà (per la rete organizzativa) Enrico Testino cell 347 6419212 posta@enricotestino.net

Ufficio Stampa Costa Edutainment spa Eleonora Errico tel. 010 2345322 , stampagalata@costaedutainment.it

Mu.MA Relazioni Esterne tel 010 2512435 - cell 339 7150439

 




Per lasciare un commento devi essere registrato o fare login.

Developer Zone / Credits / Terms
Creative Commons